Alberi - FOSSA BOVA

ASSOCIAZIONE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Alberi

FLORA E FAUNA > FLORA

Cliccare sull'immagini per aprire descrizioni




Albero alto fino a 8 m, può raggiungere anche 15–20 m. È simile al gelso bianco, ma si differenzia per alcuni caratteri salienti: la foglia, pubescente nella pagina inferiore, ruvida nella pagina superiore, cuoriforme alla base, ed il frutto, costituito da piccole bacche carnose, che assumono a maturità un colore rosso-violaceo ed un sapore dolce. Le foglie presentano il margine dentato. La chioma è caratterizzata da rami robusti e grossolani


Il gelso da carta è una pianta ornamentale proveniente dall'Asia, le cui fibre legnose venivano un tempo utilizzate per produrre un tipo di carta.
Ha foglie caduche, lunghe da 7 a 20 cm, cuoriformi, con pagina superiore verde e pagina inferiore di colore grigio chiaro e pelosa.
Fiorisce in maggio. I fiori maschili sono raggruppati in amenti. I fiori femminili sono riuniti in infiorescenze fitte e tondeggianti.
Infruttiscenze sferiche. Le infiorescenze rosse o arancioni producono la polpa del frutto maturo. la scorza è grigia, la corteccia presenta lunghe fessure.


La robinia o acacia è una pianta eliofila, che non si rinnova facilmente sotto parziale copertura, trova l’ottimo nei suoli sciolti e ben drenati, anche poveri di nutrienti ed a reazione subacida, mal si adatta ai terreni molto argillosi. In Italia è presente dal livello del mare fino a circa 1000 m di quota nel centro nord e fino a 1600 m nel meridione.
La rapida diffusione di questa specie è stata inizialmente favorita dall'uomo, che la apprezza non solo per il legno, ma anche come pianta nettarifera e come specie ornamentale; ciò a motivo dei suoi numerosi vantaggi: la resistenza a condizioni avverse, l'abbondante e profumata fioritura e la velocità di crescita.



È alto fino a 4 metri. I fiori sono bianchi, con frutti tondi di colore blu; le foglie sono obovate, alterne e seghettate.
Arbusto molto denso e spinoso. Fornisce riparo agli uccelli ed è bottinato dalle api. Molto pollonifero tende a formare macchie di vegetazione.
La fioritura avviene in genere tra marzo e aprile, mentre la maturazione dei frutti tra settembre e ottobre.
Richiede sole o ombra leggera, ama il caldo e resiste al freddo ma talora soffre per le gelate tardive. Poco esigente e resistente vive su tutti i terreni moderatamente ricchi di sostanze nutritive. Adatto al clima cittadino e abbastanza resistente al vento.


Grande arbusto o piccolo albero alto fino a 2-7m e ampio 3-5m. Le infiorescenze a corimbo appaiono dopo la precoce emissione delle foglie. Le bacche sferiche, di colore blu nero, hanno un sapore aspro.
Pianta pioniera, di interesse apistico, utilizzata per il consolidamento di ghiaioni, ripe, pendii e per la formazione di barriere antirumore e frangivento, offre riparo per gli uccelli. In parchi, aree urbane e stradali, parcheggi, giardini privati, terrazze.

Albero o arbusto a rapido accrescimento, alto fino a 5-7m e ampio 3-5m dal portamento aperto, ricurvo, cespuglioso.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu