FOSSA BOVA

ASSOCIAZIONE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuti nel sito dell' Associazione "FOSSABOVA"



Associazione di Volontariato per la cura, la salvaguardia e la valorizzazione delle risorgive e del territorio

Costituita nel 2003 con la finalità di ridare valore agli ambienti di risorgiva nel territorio di Verona Sud

L’Associazione FOSSA BOVA opera esclusivamente con finalità di solidarietà sociale

L’Associazione si avvale dell’attività dei soci e di volontari

Si prefigge il miglioramento e la valorizzazione dell’ambiente, del territorio e quindi della salute

L’Associazione interviene prevalentemente nel quartiere di Cadidavid e sul territorio di Verona Sud del Comune di Verona


L'Associazione gestisce il Parco della Fossa Bova



Direttivo


Nell’Assemblea annuale dei Soci tenutasi il 16.04.2017 sono stati eletti a far parte del nuovo Consiglio Direttivo i seguenti Soci:
1)   FACCI  LORENZO    
2)   COLATO RICCARDO

3)   SANDRINI NATALE
4)   DAL CORSO  MARIA         
5)   TURRIN  DIEGO       
6)   MARCHI GIANFRANCO
7)   SPEZIE MARIA LUISA
8)   CASTAGNA LIVIO

9)   FILIPPI GIOVANNI      

ELETTO PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE
Lorenzo Facci
Segretario cassiere:  

Natale Sandrini







SALVE A TUTTI I SOCI E SIMPATIZZANTI DELLA FOSSA BOVA!



Vi informiamo che anche quest'anno, a partire da lunedì 23 ottobre 2017 alle ore 20,30 presso l'auditorium della scuola media Salgari di Cadidavid, la prof.ssa Maoli terrà un ciclo di tre incontri, cui seguiranno tre uscite, sul seguente argomento

"I TEMPLI DELLA CRISTIANITA' A VERONA"
tra Rinascimento e Barocco

Per maggiori informazioni vedere a fianco la locandina degli incontri.

L'iscrizione al corso si potrà fare lunedì 23 ottobre a partire dalle ore 20,00 nell'atrio della scuola media Salgari.

Vi aspettiamo numerosi!

La Segreteria


LETTERA AI CANDIDATI SINDACO DI VERONA


All'attenzione di

Michele Bertucco, candidato sindaco del Partito della  Sinistra
Alessandro Gennari, candidato sindaco Movimento Cinque Stelle
Orietta Salemi, candidata sindaco per il Partito Democratico
Federico Sboarina, candidato sindaco per Gruppo Battiti

p.c. ai soci dell'Associazione Fossa Bova

Tre domande ai Candidati Sindaco per le elezioni comunali


Il Parco delle Risorgive costituisce un'area di pregio ambientale a pochi chilometri dalla zona altamente trafficata e urbanizzata di Verona Sud. Il progetto del Parco comprende le aree vicine alla Fossa Bova, alla Fossa Tognola, alla Fossa Bra, alle sorgenti del Menago, alla Fossa Vannina, alla fossa Campagna che verrebbero unite da un collegamento ciclo pedonale e collegate con la construenda pista ciclabile Adige- Mincio.
Il progetto  è già stato presentato al Consiglio comunale ed è stato illustrato e apprezzato anche dal Settore Faunistico della Provincia, dal Consorzio Alto Agro Veronese Tartaro Tione, dal comune di Buttapietra e dalla Quinta Crcoscrizione Borgo Roma- Ca' di David.

Chiediamo ai Candidati Sindaco

1. Quali impegni concreti  intendano assumersi per la realizzazione del Parco delle Risorgive
2. Come intendano affrontare il problema viabilistico delle aree interessate e in particolare l'area di sosta del Parco della fossa Bova (frequentato da pulmann di turisti e di studenti di tutta la provincia di Verona)
3. Come intendano promuovere l'area delle risorgive e le zone paesaggistiche a sud di Verona.

Per conoscere direttamente il Parco della Fossa Bova e le inizitive dell'Associazione Fossa Bova Vi invitiamo alla Festa di Primavera di domenica 23 aprile

Cordiali saluti

P. il Direttivo dell'Associazione Fossa Bova
Lorenzo Facci


RACCOLTA FIRME PER LA SICUREZZA E IL DECORO

DI VIA VILLABROGLIA


All'attenzione del Sindaco di Verona
del Presidente della Quinta Circoscrizione
dei Consiglieri comunali e di Circoscrizione
del Presidente della Provincia  e dei Consiglieri provinciali


PREMESSO CHE VIA VILLABROGLIA

- è via preferenziale per le comunicazioni tra Bovo- Marchesino e Ca'di David- Verona
- è percorsa dagli studenti che si recano in visita al Parco della Fossa Bova (circa 700 nell'anno scolastico 2015-16) e in particolare dagli studenti delle scuole di Ca' di David.
- è percorsa dalla linea dell'autobus  APT e da corriere di turisti in visita alla fossa Bova
- non risulta più accessibile il parcheggio della Fossa Bova (segnalato con cartelli dalla Circoscrizione)

VISTO CHE
- la banchina stradale risulta sconnessa e non percorribile,  mettendo a rischio il percorso di pedoni e ciclisti
- i limiti di velocità sono disattesi

SI CHIEDE

- la sistemazione della banchina stradale; in particolare quella in prossimità delle abitazioni
- la sistemazione della banchina stradale nel tratto frontale all'ingresso della Fossa Bova dalla parte confinante con la proprietà ex Cogo per un parcheggio (provvisorio) dei visitatori del Parco della Fossa Bova
- il rafforzamento della segnaletica e dei dossi e un controllo dei limiti di velocità


Scrivi all'Associazione

 
Torna ai contenuti | Torna al menu