Proposte - FOSSA BOVA

ASSOCIAZIONE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Proposte

DIDATTICA

LE NOSTRE PROPOSTE DIDATTICHE

Per la cura, la salvaguardia e la valorizzazione
delle risorgive e del territorio - Cadidavid (VR)


                         

OBBIETTIVI

Attraverso l’incontro con gli studenti di diverse fasce d'età,l'Associazione Fossa Bova si propone di:

  promuovere la cultura del rispetto e della salvaguardia del territorio

  far conoscere la ricchezza e la varietà dell'ambiente della risorgiva

  offrire l'opportunità di apprendere dall'esperienza e in modo divertente





SCUOLA DELL'INFANZIA E
SCUOLA PRIMARIA - PRIMA E SECONDA


AL MOMENTO LA SEZIONE NON E' ATTIVA

PER MANCANZA DI PERSONALE

NOSTRA INTENZIONE DI RIPRENDERE

AL PIU' PRESTO L'ATTIVITA'



SCUOLA PRIMARIA - DALLA TERZA CLASSE E
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Referente:
Perito chimico Diego Turrin Cell 3357182282


A - INCONTRO PRELIMINARE CON L'INSEGNANTE

per concordare la proposta didattica e presentare il libro:
“Bovolino alla risorgiva”
Il racconto, attraverso il linguaggio magico delle favole,
descrive il luogo e i suoi abitanti.
È pertanto propedeutico alla visita alla risorgiva.





B - INCONTRO IN CLASSE (1 ora circa)

Proiezione di un dvd della durata di 15 minuti
che illustra il sito.
Spiegazione del fenomeno delle risorgive
attraverso un modellino in miniatura che ne
visualizza il processo.
Presentazione della mappa del sito: ogni alunno
ne riceve una copia in bianco e nero che colora
e che porterà con sé durante la visita.

Realizzazione di una barchetta di carta (da varare durante la visita)
con un messaggio per uno degli “abitanti” della Risorgiva.
Consegna del pieghevole della Fossa Bova e del poster che ne illustra la flora.


C - NARRAZIONE DELLA FAVOLA "BOVOLINO ALLA RISORGIVA"


L'insegnante, nei tempi e modi che ritiene più opportuni, legge o racconta la favola in classe.


D - USCITA ALLA FOSSA BOVA (una mattinata)


Visita del sito (con l’ausilio della mappa colorata in classe) per osservare, ascoltare, scoprire i luoghi, gli animali (sagome), le piante descritti nella favola Bovolino alla risorgiva.
“Pesca” e osservazione di alcuni microrganismi che vivono nell’acqua.

Misurazione della temperatura dell’acqua e dell’aria.
Varo delle barchette di carta fatte in classe.

Dinamica “Acqua, fonte di energia”: presentazione e osservazione di un piccolo mulino che, fatto girare dall’acqua che sgorga da un fontanile, produce l’energia sufficiente a far accendere una lampada.
Merenda al sacco.
Consegna di un gadget ad ogni alunno.



E - GIOCO IN CLASSE (1 ora circa)


Verifica di quanto appreso attraverso “Il gioco della Fossa Bova”.
Consegna del diploma alla classe e di un “premio” per aver partecipato al gioco.



            


A - CONTATTO E CONSULTAZIONE CON GLI INSEGNANTI

Per concordare, in base al programma svolto a scuola, gli argomenti da trattare nella lezione in classe, gli orari e la durata della visita guidata.


B - INCONTRO IN CLASSE (2 ore circa)

Preparazione all’uscita attraverso presentazioni Power Point.


C - USCITA ALLA FOSSA BOVA (minimo due ore)


Visita del sito (ai ragazzi viene fornita la mappa del luogo per orientarsi).



Misurazione, valutazione e commento dei parametri fisico chimici: temperatura (t°), acidità (pH), ossigeno (O2), ammoniaca (NH ) dell’acqua (H2O) e compilazione della relativa scheda.
Conferma della qualità dell’acqua tramite osservazione della flora e micro-macro fauna presenti.




 






Visita guidata lungo tutto il percorso della risorgiva con osservazioni naturalistiche e identificazione delle principali piante acquatiche e terrestri presenti.






Consegna alla classe del “diploma” a ricordo della visita fatta, del poster della flora della Fossa Bova, del dépliant e di un gadget.

















 
Torna ai contenuti | Torna al menu